2:12

2:12 è lo pseudonimo di un artista americano più precisamente del Texas. Non so il suo nome, nè la sua età ma, guardando i suoi video su Vimeo e su Wooster Collective, ha attirato la mia attenzione. Ovviamente il suo progetto è ancora agli inizi ma, a mio avviso (come ogni forma d’arte) merita di essere osservata. I video proposti in giro per la rete sono in time lapse, di modo che  spieghino il procedimento tecnico utilizzato per la creazione di questi “dipinti”. Nel suo blog 2:12 dice:

“La mia missione è portare l’Arte nelle strade. Tutte le opere sono realizzate usando degli stencils realizzati a mano e delle bombolette spray. Non viene utilizzata la serigrafia o la produzione industriale. Qualità sopra alla quantità. Per realizzare ogni singola opera impiego ore, come se avessi dipinto su tela. Per qualche strana ragione, io amo il fatto che per creare ogni opera mi voglia molto tempo e molto sforzo nonostante sappia anche che non rimarranno intatte per sempre; saranno suborditare agli elementi natuali e umani e cambieranno con il tempo”

Annunci

Miss Bugs

Miss Bugs è un duo d’artisti inglesi, tali Miss e Bugs, famosi nell’ambiente street per i loro lavori. Attraverso i loro lavori urbani, fatti di super eroi e di cartoni animati si sono fatti conoscere all’interno del mondo dei graffiti e della street art. Di loro non si sa molto però è stata utile un’intervista contenuta nel sito Artasty.com.

Utile per farsi un’idea della loro creatività, è il loro sito in cui sono contenuti tutti i loro lavori mentre, la pagina dedicata alle informazioni è underconstruction.

Edgar Mueller

Edgar Mueller è uno street artist famoso in tutta europa grazie alle sue opere realizzate nelle strade e caraterizzate soprattutto dal loro essere tutte in prospettiva 3D.

I dipinti realizzati da lui attirano l’attenzione dei passanti grazie al fatto di esere talmente realistici da creare degli effetti ottici stupefacenti.

Davvero emozionanti!

Nichol Aikhan

Nichol Aikhan, o Nicholai Cerezan Khan, è un artista americano, le sue opere sono visibili sia sul suo sito personale che su YouTube dove sono presenti diversi video che documentano ogni passo del suo processo creativo.

I suoi sono lavori che vedono una fusione perfetta tra pittura e street art; molte opere comprendono rappresentaizone e scrittura molto spesso realizzate utilizzando i pennareli a vernicie. Il risultato è davvero interessante. Merita davvero uno sguardo.

NICHOLAIKHANNICHOLAIKHA1NNICHOLAIKHA2NNICHOLAIKsHANNICHOLAIKH3AN

East Side Gallery _ Berlin

In questi giorni come avete notato non ci sono stati aggiornamenti ai posts, e c’è un motivo. In occasione del 20° anniversario della caduta del muro di Berlino sono andata lì a fare un piccolo giro; non solo per la Festa della Libertà organizzata presso la Porta di Brandeburgo, ma anche per vedere cosa questa città riserva ai creativi.

Berlino è una città particolare in cui ogni quartiere ha una vita e un’atmosfera tutta sua e, soprattutto, ci sono luoghi qui in cui l’arte si manifesta nella maniera più libera, esplode all’interno di gallerie, di edifici caduti in disuso, e su muri che un tempo erano la materializzazione di una crisi politica forte nonché la rappresentazione di una storia crudele.

La East Side Gallery si trova a Friederichshaind, un quartiere davvero suggestivo che si trova a sud est rispetto alla Porta di Brandeburgo, ed è una galleria all’aperto nata sui resti del Muro in cui artisti provenienti da tutto il mondo hanno decorato queste superfici attraverso bellissimi murales e wall paint.

DSC02260DSC02264DSC02266DSC02271DSC02273DSC02274DSC02276DSC02277DSC02282DSC02285DSC02286DSC02290DSC02295DSC02298DSC02300eastsidegallery1eastsidegallery3eastsidegallery4DSC02301

Basco-Vazko

Basco Vazko è un artista sud americano molto interessante e davvero dinamico.

I suoi lavori sono una contaminazione costate tra writing, collage e pittura. Non ho trovato molte informazioni su di lui tranne la sua pagina Flickr e il suo blog, i suoi lavori sono stati presentati in moltissime rassegne e mostre come, ad esempio, la mostra sui graffiti “Né dans la Rue” istituita dalla Fondation Carter a settembre di quest’anno.

Basco Vazko ha anche lavorato con il maschio di urbanwear Upper Playgroud.

Print Magazine

Printmag.com è il sito web di Print Magazine, un magazine bimensile dedicato alla cultura visuale e al design.

Viene fondato nel 1940 da William Edwin Rudge e, nello specifico, ricopre campi come la comunicazione, la pubblicazione, l’animazione, la street art, prendendo anche in considerazione le mostre e gli eventi correlati al design e all’arte in generale.

Print Blog è il blog legato al sito del magazine, quotidianamente aggiornato riporta tutte le ultime news legate alle categorie trattate dal sito e dalla rivista.

Print- Design for Curious Minds

Print Blog