Grayson Castro

Grayson Castro è un pittore americano nato negli anni ’80, quindi abbastanza giovane. Come al solito ho scovato uno dei suoi lavori sul web e mi sono subito incuriosita. Il motivo di questa curiosità nasce dal fatto che il titolo di questo lavoro è “Zombie Hepburn”, ebbene sì; i suoi ritratti raffigurano per lo più personaggi visti come zombie sanguinolenti, pallidi e congli occhi vitrei. Alcuni suoi dipinti raffigurano personaggi famosi come Dolly Parton e Audrey Hepburn; il presidente Obama e altri politici in lavori che veicolano un messaggio di critica alla società.

E’ questa visione così insolita a rendere così particolari i suoi lavori che, tecnicamente, risultano abbastanza ordinari senza effetti speciali particolari.

Vale la pena di fare un salto sul suo sito personale e anche sulla sua pagina di Flickr dove è contenuta la maggior parte del suo portfolio.

Enjoy!

Kevin Ledo

Kevin Ledo è un artista canadese, realizza sia lavori digitali elaborando fotografie, sia dipinti. Sono proprio questi ultimi ad aver attirato la mia attenzione. Sfogliando la sua gallery all’interno del suo spazio web personale se ne ritrovano diverse serie, tutte molto interessanti. Nell’about si leggono le specifiche della sua visione artistica:

“Kevin Ledo’s paintings often flirt with prevalent persuasive imagery and ideologies. His work mainly revolves around idealism, beauty and divinity but at times is satirical and playful. The more accomplished bodies of work include “The Guiding Light” and “Desire” series which celebrate and scrutinize persuasive content and imagery found mass media.  In the series “The Guiding Light”, Ledo aims to explore the phenomenon that is the manipulation of truth by rampant consumer driven institutions and how it’s comparable to the religious authorities during the pre-age of enlightenment. Ledo states that both institutions have constructed their own truths and manipulated them to their own self serving ends. This body of work draws parallels between their tactics of persuasion by use of icon worship and the influential dogma surrounding it that allude to or state that people are inadequate, impure or incomplete and can only reach fulfillment by following a prescribed doctrine.”

I suoi dipinti sono stati esposti in Taiwan, in Canada e negli Stati Uniti. Il suo profilo è prensente anche su Behance Network.

Enjoy!

Chrissy Angliker

Chrissy Angliker è una pittrice svizzera che lavora a New York. I suoi dipinti ad olio sono un mix tra la tecnica del dripping, ma nell’accezione di far colare il colore steso abbondante sulla tela, e la tecnica figurativa tradizionale utilizzata però in modo grossolano. L’influenza della strada è forte anche in  Chrissy e rende i suoi lavori davvero interessanti.

I suoi lavori sono visibili nel suo sito personale. Buona visione!

Sylvia Ji

Sylvia Ji è un’artista di San Francisco, le sue opere sono dipinti raffiguranti donne poste in un luogo e in un tempo indefiniti. Definito è invece il fascino che contraddistingue queste figure, su cui è basata la comunicazione dei suoi lavori che non sono altro che riflessi dell’autrice stessa o ritratti di persone conosciute o meno.

I ritratti di Sylvia vengono anche manipolati attraverso motivi decorativi che rendono ancora più intriganti queste donne, avvicinandole più a dei teschi che ad esseri umani.

Justin Lee Williams

Justin Lee Williams è un artista australiano. I suoi dipinti ed illustrazioni sono molto apprezzate nel  mondo grazie alla specialità che contraddistingue il suo lavoro. Sono opere particolari, soprattutto grazie alle atmosfere che ricrea e alla tecnica utilizzata a metà tra la pittura normale e l’acquerello. Davvero interessanti.

Sam Green

Sam Green è un illustratore inglese che si è laureato nel 2005 alla Central S. Martins. In poco tempo ha messo insieme un folto numero di clienti come Nokia, Dazed & Confused e Lucas Art.

I suoi lavori sono molto classici tecnicamente parlando, infatti sia  l’uso della matita che del chiaroscuro sono presenti in molte opere; la novità che fonda il talento di Sam è la sapiente fusione tra la classicità della tecnica e la frammentazione della visione. Il suo portfolio davvero merita una visione.

Michelle “Mia” Araujo

Michelle Araujo o Mia, è un’artista americana che dipinge meravigliose donne con uno stile dettagliato e molto vicino, visivamente parlando, all’art decò. I suoi soggetti femminili hanno spesso uno sguardo sognante nel vuoto attorno al quale gravita uno mondo fatto di elementi caratterizzanti il tema del dipinto, resi attraverso una dettagliata rappresentazione.

In altri suoi lavori Mia ha uno stile molto vicino a quello dei cartoons della Disney, ricordano film come Alice nel Paese delle Meraviglie o Biancaneve. Questi dipinti hanno soggetti differenti spesso facenti parte della fauna fantastica dei boschi delle favole.

Una poetica sognante viene veicolata attraveso i suoi lavori, molto caratteristici. Il portfolio di Michelle è visibile sia sulla sua pagina di Flickr sia sul suo sito personale. Buona visione.